E se facessi un salto di qualità?

Esistono momenti della vita in cui si ha bisogno di cambiare, di fare un salto di qualità.

Me la sono ripetuta spesso questa frase, negli ultimi anni, e tante volte ho provato a renderla realtà. Ho iniziato a farlo con serietà quando ho pubblicato il mio primo racconto, seguito da altre nove pubblicazioni, che ancora oggi mi rendono fiera di me. Poi il blocco. Penso accada a tutti, una volta nella vita almeno, di non riuscire a proseguire un cammino intrapreso, di avere la voglia di cambiare. Il mio problema è stato che non sapevo nemmeno dove proseguire, fino ad ora.

Ho ripreso a scrivere, sto lavorando a qualcosa di nuovo a cui tengo particolarmente, che per la prima volta parla in parte di me. E sto iniziando un nuovo progetto, che inizia qui, con questo sito. Il mio primo sito internet. Funzionerà? Non lo so, non ne ho la più pallida idea, e questo mi spaventa. Mi terrorizza l'idea di fallire in questo progetto, progetto lungo il quale mi sta accompagnando il mio ragazzo. E questo sito è un po' un "Ehi, amore! Visto che posso riuscirci?".

Bene, ora vediamo di riuscirci veramente.

Erika Innocenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *